La Basilica

 

Notizie storiche

 

Fu il Vescovo di Grosseto, Mons. Paolo Galeazzi, a volere questa chiesa fin dall'inizio del suo ministero pastorale (1932-1971) e la volle grande e imponente come santuario della Maremma dedicato al Sacro Cuore di Gesù; dopo il primo disastroso bombardamento della città il 26 aprile 1943 vi aggiunse la memoria di quelle vittime e poi di quelle dei successivi tredici bombardamenti, alla quale pensò di dedicare la cripta. Ne affidò la progettazione e la realizzazione all'ingegnere Ernesto Ganelli, sotto il suo diretto controllo.

Il Ganelli presentò un progetto grandioso per spazio e affascinante per una grande cupola e un altissimo campanile che dominasse la città. La costruzione fu affidata all'impresa edile dei fratelli Egisti.

 La prima pietra fu posta il 12 giugno 1954, seguita subito dai lavori, portati avanti senza soste, e negli ultimi tempi con aumento di operai. La costruzione fu ultimata nel 1958; l'altare maggiore fu consacrato il 26 aprile, anniversario della prima incursione aerea. Il giorno seguente il Cardinale Marcello Mimmi inaugurava le celebrazioni liturgiche con un solenne pontificale. L'avvenimento è ricordato da una lapide posta nell'atrio della Basilica.

 La Parrocchia fu costituita con decreto del 2 febbraio 1949, col territorio distaccato dell'unica Parrocchia di allora, S. Lorenzo nella Cattedrale, e iniziò la sua attività in ottobre nella canonica, costruita per ospitare provvisoriamente l'asilo infantile affidato alle Piccole Ancelle del Sacro Cuore.

 

Padre Gaetano

 

Tratto dal volume "La Basilica del Sacro Cuore in Grosseto"

disponibile in segreteria parrocchiale.

L'esterno

Riecheggia lo stile delle chiese abbaziali cistercensi del Medio Evo; è in mattoni con base, lesene (aggiunte e addossate ai muri, recentemente rinforzate con chiavi di ferro), paraste e coronamento di logge chiuse in travertino (motivo ripreso in forma loggiato-ballatoio in ferro, per spezzare l'eccessiva altezza.

 Il primo ingresso, in travertino, richiama il Palazzo della Civiltà Italiana e del Lavoro nell'EUR di Roma: massiccio e imponente in sé, ma disarmonico con l'insieme della struttura parietale.

 È abbellito da quattro statue di bronzo raffiguranti gli evangelisti, opera dello scultore grossetano Tolomeo Faccendi. Dello stesso artista sono tutte le opere in bronzo della chiesa.

Nell'insieme l'esterno presenta un monimento armonico ed elegante, con la possente cupola sormontata dalla colossale statua del Sacro Cuorein bronzo dorato e lo svettante campanile in fondo al lato destro.

Sul tamburo ottagonale, in ognuna delle pareti del quale si aprono tre grandi finestroni, si imposta la grande cupola a sezione parabolica, alta m. 55 dalla base, compresa la lanterna; in campanile è a base ottagonale, termina con una cuspide rastremata in forma piramidale; è alto75 metri. Sia la cupola che il campanile sono ricoperti di lastre di alluminio anodizzato di colore verde sagomate secondo la curvatura delle strutture sottostanti.

 

 

Don Gaetano

 

 

Tratto dal volume "La Basilica del Sacro Cuore in Grosseto"
disponibile in segreteria parrocchiale.

L'interno

L'interno è a una navata a pianta basilicale, col soffitto a botte, con tre absidi: la centrale dedicata al Sacro Cuore, quella di sinistra alla Madonna della Medaglia Miracolosa, quella di destra a S. Giuseppe.

Quattro archi in mattone di luce notevole, raccordati da quattro pennacchi, delimitano lo spazio cntrale del presbiterio e sorreggono il tamburo, dalle cui finestre entra abbondante luce. Al centro, sopra il tamburo, si ammira la cupola e sul pavimento lo stemma del Vescovo Galeazzi. A sinistra dopo l'ingresso in una spaziosa nicchia è il battistero con al centro il fonte battesimale in forma sferoidale con piano orizzontale su base di animali simbolici: è un blocco unico di marmo di Siena, eccezionale per il suo volume, bella opera, dono dell'ingegnere Ganelli. La decorazione parietale rappresenta a destra il battesimo di Gesù, mentre a sinistra una panoramica dellaParrocchia intorno alla Basilica.
Il pavimento della Basilica, gli altari, la balaustra e le acquasantiere sono in marmo bianco e colorato. Le finestresono in parte vetate con vetro cattedrale; quelle delle cappelle laterali sono istoriate con simboli e alcune della navata con figure di apostoli e santi, opera di autori, stili e tempi diversi. A sinistra: S. Pietro e S. Paolo, S. Domenico e S. Giuseppe; a destra: S. Lorenzo e S. Vincenzo de' Paoli, S. Giovanna Antida Thouret e S. Luisa de Marillac. Si attende il completamento delle altre finestre. Di pregevole fattura sono gli altari, le quattordici stazioni della Via Crucis in bronzo, la balaustra e il coronamento bronzo delle scale e del parapetto sopra la cripta.
 
Don Gaetano
 
 
Tratto dal volume "La Basilica del Sacro Cuore in Grosseto"
disponibile in segreteria parrocchiale.

 

La Cripta

La Cripta, alla quale si accede sia dalla Basilica che dall'esterno della parte desta, contiene 212 nicchie ricordo delle vittime civili dei bombardamenti di Grosseto durante la seconda guerra mondiale, e la tomba del Vescovo Paolo Galeazzi, che la volle; egli, recita la scritta lungo l'arco sopra l'altare dettata dal suo successore, Primo Gasbarri, "resta con le spoglie mortali in questo tempio votivo che eresse alla memoria dei grossetani caduti negli eccidi dei bombardamenti, testimonianza di un amore paterno che vuole essere vicino ai figli per attendere con essi la Pasqua di Risurrezione".

 

La Tomba del Vescovo è in marmo bianco,le nicchie in forma di colombariosono racchiuse con marmo di Siena. Il soffitto si eleva sopra un elegante peristilio di diciotto colonne di marmo di Carrara con capitelli di stile corinzio, staccato dal soffitto; eleganza architettonica che ne delimita la zona della celebrazione, offrendole raccoglimento dentro il deambulatorio.

Dalle lunghe e strette finestre di alabastro filta una luce tenue, che crea un'atmosfera mistica adatta all'ambiente di famedio. Sullo sfondo, dietro l'altare, è collocata la bella pietà, forse il capolavoro del Faccendi. La Cripta è la parte della Basilica più armonica e artisticamente più curata in ogni sua parte.

Da ammirare.

Don Gaetano

 

Tratto dal volume "La Basilica del Sacro Cuore in Grosseto"
disponibile in segreteria parrocchiale.

In evidenza

Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Pensieri e preghiere di autori cristiani.

Leggi


Le poesie di Padre Giancarlo

In linea alcune delle poesie di Padre Giancarlo

Leggi


Avviso

Attenzione

04-07-2012 Hits:23399 News Super User

Attenzione

Sito ottimizzato per Chrome. Si consiglia di installare ed utilizzare questo  browser gratuito.

Read more

Liturgia di Oggi

Chi è in linea

Abbiamo 12 visitatori e nessun utente online